Fissa un appuntamento in sede o in uno dei nostri punti vendita. Puoi chiamarci, inviare un'email o compilare il nostro modulo senza impegno.
Lun - Ven: 9:00 - 13:00 | 15:00 - 19:00 Sab - Dom: Chiusi (Via Foria, 61)
Welcome to MedicalPress a Premium Medical Theme
Lun - Ven: 9:00 - 13:00 | 15:00 - 19:00 Sab - Dom: Chiusi (Via Foria, 61)

Blog

  • La sedia a rotelle gratis è un diritto fondamentale per chi ha limitazioni motorie. Scopri come ottenere la tua attraverso il supporto dello Stato e migliorare la tua autonomia quotidiana. 1. Il Diritto alla Sedia a Rotelle La sedia a rotelle rappresenta un ausilio essenziale per chi ha disabilità motorie. Lo Stato italiano offre supporto con sgravi fiscali, detrazioni e Iva agevolata al 4%, rendendo possibile ottenere una sedia gratuitamente. 1.1 Chi Può Richiederla? Tutti coloro affetti da patologie limitanti le capacità motorie hanno il diritto di richiedere una carrozzina gratuita presso l'Asl di

  • Se sei alla ricerca della sedia a rotelle perfetta, hai sicuramente realizzato quanto sia importante trovare un modello che soddisfi le tue esigenze specifiche. Esploriamo insieme la vasta gamma di sedie a rotelle disponibili, aiutandoti a prendere una decisione informata per migliorare la tua mobilità. 1. Sedie a Rotelle Manuali Le sedie a rotelle manuali offrono un controllo totale da parte dell'utente. Con ruote azionate manualmente, queste sedie sono leggere, facili da manovrare e ideali per chi desidera maggiore indipendenza. 1.1 Sedie Pieghevoli Una variante comune sono le sedie a rotelle pieghevoli, perfette per

  • L'artrite reumatoide è una patologia infiammatoria cronica delle articolazioni che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Riconoscere i primi sintomi è fondamentale per una diagnosi precoce e un trattamento efficace. Ne parliamo di seguito. Sensibilità e Dolore Articolare Uno dei primi sintomi dell'artrite reumatoide è la sensibilità e il dolore articolare. Potresti notare dolore, gonfiore o sensazione di calore in una o più articolazioni. Questo disagio spesso inizia in modo graduale e può colpire diverse articolazioni come le mani, i polsi, le ginocchia o i piedi. Rigidità Mattutina La rigidità articolare, in

  • Se stai cercando il modo migliore per affrontare l'epicondilite, conosciuta comunemente come gomito da tennista, scegliere il giusto tutore è un passo fondamentale. Vediamo come fare. Comprendere l'Epicondilite Prima di entrare nei dettagli su come scegliere il tutore adatto, è importante capire cos'è l'epicondilite. Questa condizione coinvolge infiammazione o degenerazione dei tendini nell'area dell'epicondilo, la protuberanza ossea sul lato esterno del gomito. Di solito è causata da attività ripetitive, come il tennis, il sollevamento pesi o lavori manuali intensivi. Tipi di Tutori per l’Epicondilite Quando si tratta di scegliere il miglior tutore per l'epicondilite,

  • Le tue ossa sono fondamentali per la tua salute e il tuo benessere generale. Mantenerle forti e sane è essenziale per una vita attiva e senza problemi. Scopriamo insieme i 10 migliori alimenti che puoi includere nella tua dieta per promuovere la salute delle ossa. Introduzione alla Salute delle Ossa Le ossa svolgono un ruolo cruciale nel supporto del nostro corpo e nella protezione degli organi vitali. Inoltre, producono cellule del sangue e immagazzinano minerali essenziali come il calcio. Per garantire che le tue ossa rimangano forti e resistenti, è importante adottare

  • Quando si tratta di riabilitazione, è fondamentale avere l'attrezzatura giusta per supportare il processo di recupero. L'uso di attrezzature adeguate può favorire una riabilitazione efficace e aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di salute in modo sicuro ed efficiente. Consulta il tuo medico o terapista La prima cosa da fare prima di acquistare qualsiasi attrezzatura per la riabilitazione è consultare il tuo medico o terapista. Questi professionisti possono valutare le tue esigenze specifiche e consigliarti sull'attrezzatura più adatta al tuo caso. Prendi nota delle loro raccomandazioni e considerale come punto di partenza

  • I piedi piatti, o pesi piatti, sono una condizione comune in cui le arcate plantari sono molto basse o completamente assenti. Questa condizione può causare dolore e disagio, ma fortunatamente i plantari ortopedici possono fornire un sollievo significativo. Consulta un professionista medico La prima cosa da fare è consultare un podologo o un ortopedico specializzato in piedi piatti. Questi professionisti possono valutare la struttura dei tuoi piedi e la gravità della condizione. In base a ciò, saranno in grado di consigliarti il tipo di plantari più adatti alle tue esigenze. Ricorda che

  • La riabilitazione fisica è un processo fondamentale per il recupero da lesioni o interventi chirurgici, ma la scelta dell'attrezzatura giusta può essere un compito complicato per molte persone. Di seguito ti spieghiamo come selezionare l'attrezzatura adatta alle tue esigenze specifiche. La tua riabilitazione è importante, quindi prenditi il tempo necessario per prendere decisioni informate. L'Importanza della Scelta dell'Attrezzatura Adeguata Considerazioni Generali Prima di addentrarci nei dettagli, è importante capire perché la scelta dell'attrezzatura giusta per la riabilitazione è così cruciale. Ecco alcuni motivi chiave: - Efficacia del Recupero: Utilizzare l'attrezzatura corretta può accelerare il processo

  • Le fratture vertebrali sono lesioni ossee che coinvolgono le vertebre della colonna vertebrale. Possono verificarsi a causa di traumi, come cadute o incidenti automobilistici, oppure a causa di condizioni mediche come l'osteoporosi. Queste fratture possono essere dolorose e richiedono cure adeguate per garantire una guarigione adeguata. Come si cura una frattura vertebrale? Il trattamento di una frattura vertebrale dipende dalla gravità della lesione e dalla posizione della frattura. In alcuni casi, tali fratture possono essere trattate in modo conservativo, utilizzando un busto ortopedico o un corsetto per immobilizzare la colonna vertebrale. Questo

  • Quando si tratta di garantire il comfort e il supporto necessari per i bambini disabili, la scelta di una sedia posturale adeguata è di fondamentale importanza in quanto può aiutare a migliorare la posizione del bambino, promuovendo una postura corretta e fornendo il sostegno necessario per affrontare le attività quotidiane. Valutare le esigenze individuali del bambino Prima di scegliere una sedia posturale, è importante valutare attentamente le esigenze individuali del bambino. Questo può includere la valutazione delle capacità motorie, delle dimensioni e delle necessità terapeutiche del bambino. Consultare un terapista occupazionale o

  • Il dolore al collo è un problema comune che colpisce molte persone, spesso causato da uno stile di vita sedentario, posture scorrette o tensione muscolare. La ginnastica posturale è un metodo efficace per affrontare queste problematiche, lavorando sul riallineamento del corpo e sulla correzione delle posture sbagliate. Benefici della ginnastica posturale per il dolore al collo Miglioramento della postura La ginnastica posturale si concentra sull'allineamento corretto del corpo, che include la colonna vertebrale, le spalle e il collo. Attraverso esercizi specifici, è possibile correggere le posture scorrette e migliorare l'allineamento del collo. Un'adeguata

  • Se siete appassionati di fitness o state cercando di mettervi in forma, è importante prendersi cura del proprio corpo e allenarsi in modo sicuro. Allenarsi con sovraccarichi può essere molto benefico per costruire muscoli e aumentare la forza, ma se non si presta attenzione, può portare a lesioni dolorose e interruzioni del programma di allenamento. Questo articolo vi fornirà alcuni utili consigli su come proteggervi e prevenire le lesioni da sovraccarico durante l'allenamento. Riscaldamento adeguato Il riscaldamento adeguato è fondamentale per preparare il corpo all'attività fisica intensa. Prima di iniziare qualsiasi allenamento

  • Il dolore alla schiena può influire significativamente sulla qualità della vita, limitando la nostra capacità di svolgere attività quotidiane come camminare. Fortunatamente, l'uso delle scarpe giuste può contribuire a ridurre il dolore e a migliorare la postura, consentendoci di godere di una vita attiva e senza disagi. In questo articolo esploreremo il collegamento tra il modo di camminare e il dolore alla schiena, nonché le 10 caratteristiche migliori che le scarpe devono avere per evitare questo problema. Collegamento tra il modo di camminare e il dolore alla schiena Il modo in cui

  • L'allenamento fisico è un'attività fondamentale per mantenere una buona forma fisica e favorire il benessere generale del nostro corpo. Tuttavia, durante l'allenamento, è importante prestare particolare attenzione alla salute del collo, in quanto questa parte del corpo può essere soggetta a lesioni se non viene adeguatamente protetta. In questo articolo vedremo le lesioni al collo più comuni che possono verificarsi durante l'allenamento e forniremo utili consigli su come prevenirle. Quali sono le lesioni al collo più frequenti durante l'allenamento? Durante l'allenamento, il collo può essere soggetto a diverse lesioni, tra cui:

  • L'acquagym è una forma di attività fisica che coinvolge esercizi e movimenti specifici eseguiti in acqua. Grazie alle proprietà uniche dell'acqua, questa disciplina si è dimostrata particolarmente vantaggiosa per coloro che soffrono di dolori o problemi alle articolazioni I benefici dell'acquagym in generale L'acquagym è un'attività fisica a basso impatto che riduce lo stress sulle articolazioni. L'acqua offre un ambiente che riduce il peso corporeo, alleviando la pressione sulle articolazioni e permettendo una maggiore libertà di movimento. Questo rende l'acquagym una scelta ideale per le persone con problemi alle articolazioni, come l'artrosi

  • A cura di Eleonora Furlani - Se conduci una vita professionale in ufficio è probabile che tu stia vivendo involontariamente in modo sedentario. Condurre questo stile diventa spesso una zona di comfort che sappiamo quanto ci faccia male, ciononostante scegliamo di continuare a viverla, spesso per stanchezza o pigrizia. Stare seduti più di 3-4 ore al giorno è dannoso e il tuo corpo ne sta risentendo, magari in modo silente e discreto. Essere sedentari aumenta il rischio di incorrere in malattie cardiache, cancro, artrite, obesità, invecchiamento precoce, oppressione muscolare, problemi posturali e

  • Un sonno di qualità è essenziale per il nostro benessere generale, ma spesso sottovalutiamo l'importanza del riposo notturno per la salute delle ossa e delle articolazioni. Un sonno insufficiente o di scarsa qualità può infatti influire negativamente sulla salute, aumentando il rischio di problemi e dolori. Per chi fosse alla ricerca di un buon riposo notturno, l'acquisto di un materasso ergonomico potrebbe fare la differenza. Un materasso ergonomico può aiutare a ridurre i dolori muscolari e articolari, migliorare la postura e aumentare la qualità del sonno. Ma cos'è un materasso ergonomico?

  • Il dolore alla spalla può essere un sintomo di diverse condizioni, tra cui lesioni muscolari, infiammazione delle articolazioni, problemi posturali o sindromi da sovraccarico. Fortunatamente, ci sono alcuni esercizi che possono aiutare ad alleviare il dolore alla spalla, anche se, nel caso in cui persistesse per più di pochi giorni o interferisse con le attività quotidiane, è importante cercare l'aiuto di un professionista sanitario qualificato, come un fisioterapista o un ortopedico. I migliori esercizi per il dolore alla spalla Abbiamo provato a selezionare i 5 migliori esercizi: Esercizi di mobilizzazione articolare -

  • Se sei alla ricerca del giusto supporto lombare per la tua sedia da ufficio, ci sono alcuni fattori importanti da considerare per trovare la soluzione ideale per le tue esigenze. Esistono diversi tipi di supporti lombari disponibili sul mercato ed è importante scegliere quello giusto e più idoneo alle proprie esigenze. Perché è importante scegliere il supporto lombare giusto? Il supporto lombare è una parte fondamentale di una sedia da ufficio poiché aiuta a mantenere una postura corretta e a ridurre il rischio di tensioni e dolori alla schiena. Senza un adeguato

  • Le articolazioni sono parti del nostro corpo che connettono due o più ossa e consentono di muoversi liberamente.  Sono tante le attività che portano ad una condizione di stress per le articolazioni, per cui diventa importante provare e trovare delle tecniche di rilassamento per prevenire il peggioramento dei sintomi. Quali sono le principali cause di stress sulle articolazioni Lo stress sulle articolazioni può derivare da molteplici fattori, tra cui: Eccesso di peso - il sovrappeso o l'obesità possono esercitare una pressione aggiuntiva sulle articolazioni, in particolare sulle ginocchia, le anche e la

  • Stare seduto dietro una scrivania per molte ore, come chi lavora al computer o in ufficio, guidare una macchina, fare lavori manuali senza sforzi fisici fa parte di quel tipo di lavoro definito “sedentario”. I rischi ad esso collegati sono molti, tanto da definire la sedentarietà come un “male del nuovo secolo” Il male del nuovo secolo Il lavoro sedentario porta con sé numerosi rischi, in quanto il movimento e l’esercizio fisico che garantiscono al corpo uno stato di benessere generale sono purtroppo assenti. Secondo gli studi della Cambridge University, la sedentarietà è una

  • Una patologia sempre più diffusa nel mondo occidentale e che affligge il 60% degli italiani. Dopo aver capito, grazie all’aiuto del medico osteopata di cosa si tratta, si può tornare alla vita di prima, apportando due semplici modifiche al proprio stile di vita In Italia - e solo in Italia! - spesso si parla di cervicale come sinonimo di mal di testa; in realtà, dal punto di vista medico, questo termine è usato impropriamente, in quanto non fa riferimento ad alcuna patologia riconosciuta dalla medicina ufficiale.   “La cervicale non esiste.” Dr. Carlo Lovati,

  • Movimenti come quello delle ginocchia sono quotidiani, naturali, e immediati, Diventa, quindi, problematico per chiunque non riuscirci. Vediamo in che modo alleviare un dolore tanto fastidioso quanto debilitante e tornare alla propria vita di sempre La gonalgia, termine medico per indicare il “dolore al ginocchio” è un sintomo più comune di quanto si pensi. Coinvolge sia uomini che donne, di ogni grado di allenamento – dal sedentario al runner, dall’abituale camminatore fino all’atleta esperto - ed età. Se il disturbo diventa particolarmente intenso, può essere addirittura debilitante, in quanto va a rendere

  • "Soffrire di cervicale" è un'espressione sempre più diffusa. Si stima che nel mondo occidentale siano sempre più le persone afflitte da questo disturbo. Vediamo nello specifico cosa è e cosa si può fare   “In palestra non ci posso andare, quegli esercizi mi fanno venire la cervicale”; “Mi ha detto il medico di evitare la palestra perché ho un’ernia cervicale”; “Mi hanno detto che il mio disturbo cervicale è dovuto a degli esercizi che ho fatto in palestra”; “ho paura ad allenarmi a causa della cervicale”. Sono queste le frasi più comuni pronunciate

  • L'Alzheimer (AD) è una malattia neurodegenerativa che uccide progressivamente le cellule nervose, soprattutto quelle  che regolano i processi di apprendimento e memoria. Purtroppo si tratta di una  delle forme più comuni di demenza, si stima che in Europa ne soffra più del 54% della popolazione dai 65 anni in su. Non ci sono cure per questa malattia ma diversi studi hanno dimostrato come l'attività fisica accompagna da una corretta fisioterapia aiuti il paziente a stare meglio. I benefici più comuni riguardano: il rallentamento del declino delle funzioni cognitive, il contrasto alla depressione, il miglioramento

  • I bambini spesso non apprezzano le verdure tuttavia si tratta di pietanze che non possono mancare nella loro alimentazione. Per superare queste difficoltà esistono diversi trucchetti che potranno addirittura trasformare i più piccini in veri e propri amanti degli ortaggi! Quali sono i trucchi più semplici? Uno dei trucchi più collaudati per far mangiare le verdure ai bambini consiste nel mescolarle ai loro piatti preferiti, magari aggiungendo le zucchine alle tagliatelle, oppure aggiungendo carote sminuzzate e spinaci tritati alle salse che consumano più spesso. Un altro trucco di facile applicazione è di alternare la

  • Lo sport risulta essere un toccasana per la salute di ognuno di noi! Essere attivi e praticare sport infatti fa bene soprattutto al cuore e serve a prevenire infarto Lo sport è importante per diversi fattori: Aumenta i livelli di colesterolo buono (HDL); Favorisce la perdita di peso Mantiene bassa la pressione sanguigna; Controlla la glicemia. Ma non finiscono qui i vantaggi del praticare sport regolarmente. Fare esercizio fisico stimola la mente e aiuta a combattere lo stress aumentando anche la forza ossea. E' opportuno, tuttavia, contattare il proprio medico curante prima di iniziare a fare sport

  • Le calze medicali, chiamate anche calze elastiche a compressione graduata rappresentano uno dei rimedi maggiormente impiegati in tutti quei casi di insufficienza venosa o nei casi di vene varicose. Le calze elastiche possono essere impiegate anche a scopo profilattico nel caso in cui si voglia prevenire la formazione di trombi, ad esempio, nei pazienti allettati dopo un intervento chirurgico. L'utilizzo delle calze elastiche è un metodo che non consente la guarigione dei sopra citati disturbi, ma certamente può rallentarne il peggioramento. Inoltre, le calze elastiche contribuiscono a dare sollievo dai sintomi tipici dell''insufficienza

  • Utilizzare un cuscino memory foam per dormire contribuisce, insieme alla rete e al materasso ad una migliore qualità del riposo. E' importante quindi scegliere il modello di cuscino più consono alle nostre esigenze e che si adatti al meglio alla conformazione del nostro fisico. Quali sono le caratteristiche e le diverse tipologie? Per scegliere la tipologia più adatta alle nostre esigenze al fine di  tutelare la salute della propria colonna vertebrale e prevenire i dolori della zona cervicale, occorre valutare alcuni fattori. Tra questi la larghezza che dovrà essere almeno di 70 cm, in

  • Mantenersi in forma durante il periodo della gravidanza è possibile seguendo piccoli accorgimenti. Come ben sappiamo si tratta di un periodo molto delicato per l'organismo poichè il fisico della donna subisce una grande trasformazione. Partendo dall’alimentazione, passando dall’attività fisica fino all’utilizzo di prodotti specifici per la gravidanza, non si deve mai abbassare l’attenzione sulla cura del proprio corpo. Grazie a semplici gesti quotidiani ripetuti con costanza sarà facile  restare in forma durante i 9 mesi di gestazione e avere una ripresa post parto più facile e veloce. Una buona abitudine da osservare nel periodo

  • Sapevi che ridere è un toccasana per la salute? Serve infatti a sconfiggere diversi disturbi. Vediamo nel dettaglio quali sono le dimostrazioni che confermano quando fa bene ridere! Dimostrazioni Diversi studi scientifici  hanno confermato i benefici della risata che sembra essere uno dei rimedi più efficaci per combattere lo stress. Uno dei testi accademici più documentati sul tema è Laughter: a scientific investigation, pubblicato nel 2000 dal neuropsicologo statunitense Robert Provine. Esistono anche altri studi recenti tra cui il più famoso dell' University College London che si è concentrato sul fenomeno in base al quale

  • Diversi studi confermano la correlazione tra lo svegliarsi di primo mattino e una maggiore produttività. Quali sono i vantaggi di svegliarsi di primo mattino? "Il mattino ha l'oro in bocca" ed infatti è proprio come recita questo proverbio poichè le prime ore del mattino sono delle vere e proprie ore splendenti. La luce naturale infatti regola non solo il rapporto  tra serotonina e melatonina ma anche tra cortisolo e melatonina, influendo positivamente sull’umore e sulle dinamiche del sonno. Svegliarsi presto al mattino aiuta anche il metabolismo, migliorando dunque anche la forma fisica. Inoltre consente

  • Esiste una procedura specifica per facilitare i viaggiatori con ridotta capacità motoria o affetti da disabilità che gli impediscono di muoversi senza il supporto di una carrozzina. Il viaggiatore disabile ha il diritto di portare con sè la propria carozzina in quanto rappresenta un ausilio necessario alla sua mobilità. In questo modo anche le persone affette da disabilità potranno fare un’esperienza di viaggio sicura e tutelata senza dover rinunciare al comfort dei propri ausili per la deambulazione. Trasporto gratuito degli ausili  Secondo le norme vigenti la compagnia aerea è tenuta a trasportare gratuitamente al

  • L’umidificatore per ambienti rappresenta uno strumento molto valido per aumentare la percentuale di umidità all'interno della casa. Sarà possibile così respirare un'aria più sana specialmente per coloro che soffrono di allergie o che si ammalano con più frequenza. Quali sono i rischi di un'aria non umidificata? Per comprendere i vantaggi di un umidificatore per ambienti è opportuno esaminare le problematiche a cui si va incontro respirando un'aria non umidificata correttamente. All'interno degli ambienti chiusi è presente una percentuale molto bassa di vapore acqueo, per questa ragione l'aria tende a diventare molto causando effetti

  • Per contribuire al benessere delle persone più anziane all'interno della loro casa può rivelarsi molto utile la presenza di una poltrona ortopedica. A cosa serve e a chi è indicata? Serve principalmente a fornire un aiuto quando si trovano a dover compiere movimenti più complicati. Grazie alla poltrona ortopedica potranno alzarsi o sedersi e soprattutto rilassarsi in completa autonomia e sicurezza. In commercio esistono diversi prodotti studiati a seconda delle esigenze specifiche di ogni singola persona. Quelle più complete sono sicuramente le polifunzionali: vediamo quali sono le caratteristiche principali nel prossimo paragrafo. Poltrone ortopediche polifunzionali: la

  • Fare una visita ortopedica si può rivelare fondamentale per risolvere problematiche che interessano tutto il corpo. Spesso infatti un dolore che può sembrare all'apparenza passeggero può trasformarsi in qualcosa di più serio e sfociare in una patologia cronica. Ma vediamo più nello specifico in che consiste una visita ortopedica. Quest'ultima consente di  studiare in maniera approfondita sia la struttura che la funzionalità delle ossa In questo modo sarà possibile valutare e successivamente fare una diagnosi precisa dell'eventuale patologia che affligge il paziente. Quando è necessaria farla? La visita ortopedica è necessaria in casi di

  • Cosa fare in caso di zoppia del cane? Spesso capita che ci preoccupiamo più per il nostro amico a quattro zampe che per noi stessi. Una qualsiasi causa di mutamento del suo stato di salute desta in noi allerta e preoccupazione, gettandoci nel panico. Se notiamo qualcosa che non va nel suo incedere, che cosa dobbiamo fare? Cosa fare se il nostro cane zoppica? Niente paura. La zoppia del cane può essere causata da molti fattori. La maggior parte dei quali molto lievi e facilmente curabili. Al fine di rimuoverne le cause, però è necessario

  • È risaputo che la stagione che più mette a dura prova le nostre difese immunitarie e la nostra salute, è l'inverno. Non è un caso che i nostri nonni, soprattutto chi di loro aveva qualche anno in più, una volta passato l'inverno dicevano "sono vissuto un altro anno!" Ebbene sì, perché il calo delle temperature ha degli effetti enormi sulla salute fisica e psicologica delle persone. Sì, anche psicologica. Oltre ai canonici e conosciuti mali stagionali come influenza, bronchite, mal di gola, raffreddore (cui si è unito purtroppo da 3 anni a

  • Mettere al mondo un bambino può essere più difficile per alcune donne rispetto ad altre. Uno dei problemi in cui si può incorrere è l'insorgere di dolori in gravidanza simil mestruali che possono verificarsi per tutti i nove mesi di gestazione. Ovviamente se gli stessi si configurano in una misura di tollerabilità accettabile, se sono lievi e poco frequenti, non è il caso di preoccuparsi. Qualora invece si facessero più intensi, frequenti e dolorosi, allora è giusto riporre l'attenzione su qualcosa che rischia di influenzare negativamente il vissuto della futura madre. Come? Rivolgendosi

  • Cos'è la ritenzione idrica Si definisce ritenzione idrica la sistematica inclinazione dell'organismo alla trattenuta dei liquidi, immagazzinandoli fra le cellule, ossia nei c.d. spazi interstiziali. L'accumulo dei liquidi può essere causa di gonfiori delle zone dell'addome, di cosce, glutei, caviglie e in particolare di tutte le zone che concentrano più tessuto adiposo. Questo gonfiore prende il nome di edema. Si rende necessario sfatare il mito che la ritenzione idrica colpisca solo le donne. Anche gli uomini ne possono essere coinvolti. A questo proposito, non bisogna confondere la ritenzione idrica con la cellulite dal momento che esse

  • Negli ultimi anni sono aumentati gli studi per capire quali sono i benefici che si possono ottenere sia da una doccia calda che da una doccia fredda. In realtà in entrambi i casi sono stati rilevati molteplici vantaggi, motivo per il quale partiamo subito col dire che la scelta tra queste due abitudini dipende da fattori individuali e ambientali, come ad esempio la condizione di salute o la temperatura esterna. In seguito, però, cercheremo di capire quali sono nel dettaglio i benefici che si possono ottenere da una doccia calda

  • Con il termine burnout si indica la condizione di stress cronico provocata dal lavoro eccessivo. Il termine, infatti, si traduce in italiano con le parole “esaurito” o “bruciato”. Si tratta di un fenomeno in forte aumento, dati i ritmi di lavoro sempre più logoranti. Alla sindrome di burnout si associano una serie di sintomi. Inoltre, alcune categorie di lavoratori risultano essere più vulnerabili rispetto ad altre. In seguito cercheremo di capire meglio come si manifesta la sindrome. Burnout: cos’è Come dicevamo, la sindrome di burnout è in netto aumento negli ultimi anni,

  • Le nuove tecnologie sono entrate ormai in ogni ambito della vita quotidiana. Il settore medico non è certamente da meno. Anzi, in tale contesto l'utilizzo di strumenti tecnologici  contribuisce a migliorare notevolmente la qualità del servizio offerto. Uno degli ambiti medici in cui è possibile toccare con mano i cambiamenti è senza dubbio l'ortopedia: sono diversi infatti gli esperti che rilevano un maggior utilizzo già oggi di dispositivi tecnologici e che prevedono un sempre maggior impiego in futuro. Dalla chirurgia robotica fino alla realtà aumentata, il futuro dell' ortopedia sarà fortemente

  • In autunno il livello di endorfine e di adrenalina presenti nel nostro organismo tende a diminuire. Ciò significa che il corpo avrà a disposizione meno energia. Il calo inoltre influenza anche il nostro umore, che tende ad essere più basso in questa stagione. Tuttavia, esistono numerosi metodi per aumentare il proprio livello di benessere durante la stagione autunnale. Scopriamo insieme quali sono.  Migliorare l'umore con il sole L'autunno non è certo noto per essere una stagione solare. Tuttavia, quando il clima lo permette, è fondamentale esporsi con regolarità alla luce solare: si

  • L'acqua è un elemento fondamentale per ogni essere vivente e una corretta idratazione risulta essere vitale anche per il corpo umano. Tuttavia, i ritmi frenetici della vita moderna non permettono alle persone di bere abbastanza, con conseguenze negative sull'intero organismo.  In questo articolo cercheremo di mettere in luce quali sono gli effetti positivi di una corretta idratazione sul corpo umano. Prima, però, cerchiamo di capire quanta acqua è presente nel nostro organismo e perché è importante. L'acqua nell'organismo umano Come ben sappiamo, l'organismo umano è formato prevalentemente da acqua. In particolare, il contenuto

  • Rimettersi in forma dopo l'estate non è sempre facile. Tuttavia, adottando una serie di accorgimenti è possibile rendere questo processo più agevole. In questo articolo cercheremo di capire quali sono i metodi più efficaci e anche più veloci per migliorare la salute generale del proprio organismo e raggiungere il peso forma. Il ruolo dell’alimentazione Un primo elemento a cui fare attenzione per ritornare in forma è proprio l'alimentazione. La domanda sorge spontanea: cosa bisogna mangiare? In realtà più che guardare ai singoli alimenti, bisogna fare attenzione al regime generale che si segue.

  • L’estate ormai sta per giungere al termine ed è il momento di prepararsi all’arrivo dell’autunno. Questo periodo dell’anno è particolarmente importante per il nostro corpo: l’organismo infatti deve adattarsi a clima e abitudini totalmente diversi rispetto alla stagione estiva. Ma si può rendere questo passaggio più semplice? E quali sono i metodi per prepararsi al cambio di stagione? Scopriamolo insieme. Alimentazione Il primo passo per arrivare in forma all’autunno consiste nel curare nel minimo dettaglio l’alimentazione. Una dieta sana è fondamentale per garantire al proprio corpo il corretto funzionamento. Ma cosa bisogna

  • La fisioterapia è una branca della medicina che permette di prevenire malattie muscolo-scheletriche o riabilitare i pazienti. In seguito cercheremo di capire meglio di cosa si tratta e perché è importante. Cos’è la fisioterapia Datare con precisione la nascita della fisioterapia non è semplice. Alcune fonti storiche fanno risalire la pratica ai medici dell’antica Grecia Galeno e Ippocrate già nel 480 a.C. Probabilmente, però, le sue origini sono ancora più antiche. Ad ogni modo, con il termine fisioterapia si intende quella branca della medicina che attraverso l’impiego di terapie fisiche e riabilitative

  • Il mare è da sempre sinonimo di benessere. Questo era ben noto già nell'antichità, quando i fanghi, le alghe, la sabbia e l'acqua venivano utilizzati per curare non solo il corpo ma anche la mente. Con il passare degli anni, gli studi scientifici hanno portato alla nascita di una vera e propria disciplina che racchiude tutte le tecniche e i metodi per trarre i massimi vantaggi dal mare. Stiamo parlando della talassoterapia, le cui origini risalgono già all'Antica Grecia e, in particolare, al padre della medicina, Ippocrate. Talassoterapia: cos'è Presente già nell'Antico

  • L'estate è il periodo dell’anno ideale per iniziare a cambiare le proprie abitudini. La quantità di tempo a disposizione e il bel clima permettono infatti di adottare una serie di comportamenti sani. Tuttavia, spesso capita che finita l'estate, queste abitudini vengano abbandonate, mentre invece sarebbe fondamentale mantenerle anche durante il resto dell’anno. Scopriamo insieme quali sono alcune di queste attività.   Fare attività fisica Le ricerche mostrano che le persone tendono ad effettuare più attività fisica durante l'estate. In effetti, complice anche l’imminente prova costume, è molto più frequente vedere persone fare running

  • Il mal di schiena è un fastidio che accomuna molte persone. Il dolore, spesso, non dà tregua nemmeno quando si è rilassati, anzi in alcuni casi rischia addirittura di aumentare. Con l’avvicinarsi delle vacanze tale fastidio può diventare un fattore molto disturbante per la tanto agognata pausa estiva dal lavoro, considerato anche il fatto che il dolore può diventare particolarmente acuto quando si è in spiaggia. Ci sono però alcuni metodi che possono alleviare non di poco i sintomi legati al mal di schiena. Scopriamo insieme quali sono. Evitare di utilizzare

  • Sono tanti gli studi scientifici che dimostrano l'effetto benefico del sole sull'organismo umano. Tra le parti del corpo che più di tutte beneficiano della luce solare ci sono le ossa. Infatti, esporsi per un determinato periodo di tempo ogni giorno rappresenta un ottimo metodo per prevenire alcune malattie legate alle ossa, come ad esempio l'osteoporosi o il rachitismo.  Gli effetti del sole sulle ossa La luce proveniente dal sole consente all'organismo umano di sintetizzare il precursore della vitamina D, noto con il nome di calciferolo. La vitamina D è anche conosciuta come

  • Il trekking è senza dubbio uno degli sport più diffusi durante l’estate. Incamminarsi nei sentieri della natura, infatti, consente di allontanarsi dal caldo delle città e godere dell’aria pulita. Oltre a ciò, questo tipo di attività permette anche di ottenere numerosi benefici sia dal punto di vista fisico che mentale. Andiamo a scoprire insieme perché praticare il trekking in estate può essere un vero toccasana. Trekking: cos’è e quali sono i benefici Prima di capire quali sono i vantaggi che offre questo sport, è bene chiarirne il significato. Il termine trekking deriva

  • Talvolta può risultare fastidiosa, ma non molti sanno che la sabbia è in grado di apportare numerosi benefici al nostro corpo. Non è un caso che negli ultimi anni sia fortemente tornata in voga la pratica della sabbiatura. Scopriamo nello specifico cosa si intende con questo termine e, in generale, quali sono i benefici della sabbia.  La sabbiatura: cos’è e quali vantaggi apporta La pratica della psammatoterapia è tutt’altro che recente. Alcune fonti storiche, infatti, testimoniano l’utilizzo della sabbiatura già nelle civiltà greco-romane. È però negli ultimi anni che ha ritrovato una

  • L'estate può essere il momento perfetto per effettuare la rieducazione motoria. L'idroterapia infatti può essere un'attività molto benefica per il proprio corpo, soprattutto per i soggetti più anziani. Dal recupero del tono muscolare alla riabilitazione post-intervento, in questo articolo cercheremo di capire tutti i vantaggi di questa pratica. Rieducazione motoria a mare: cos'è e quali sono i vantaggi  Per rieducazione motoria in acqua si intendono l'insieme degli esercizi che i pazienti svolgono con il loro corpo immerso nell'acqua. Si tratta di una pratica sempre più diffusa grazie ai tanti vantaggi che è

  • La maggior parte delle persone passa gran parte della propria giornata in ufficio seduti davanti ad una scrivania. Questo può essere fonte di forte stress per la propria schiena, soprattutto quando si assume una postura scorretta. Il rischio infatti è quello di incorrere in un’infiammazione e in un irrigidimento dei muscoli. Per capire come evitare tali problemi, in seguito cercheremo di fornire una serie di esercizi che possono essere di grande aiuto. Infine, daremo anche qualche suggerimento aggiuntivo in merito alla postura da assumere quindi si è seduti. Mal di schiena

  • Il linfodrenaggio è un tipo di massaggio che favorisce il drenaggio dei liquidi linfatici dai tessuti. Tale tecnica ha lo scopo finale di eliminare tutte le tossine accumulate, favorire il riassorbimento di edemi, riparare le irritazioni e le ferite e tanto altro. In seguito cercheremo di capire quali sono nello specifico i benefici di questa tecnica. Prima però vediamo da dove nasce e come funziona. Storia del linfodrenaggio La nascita della tecnica del linfodrenaggio viene fatta risalire in genere ai coniugi Estrid ed Emil Vodder, ma in realtà ci sono fonti storiche

  • I benefici dell’attività fisica sull’organismo umano sono ormai ben noti. Contrariamente a quanto si possa pensare, i vantaggi derivanti dal praticare sport possono essere ottenuti ad ogni età. Anzi, per coloro che hanno superato i 50 anni fare attività fisica è molto consigliato. In questa fase della vita, infatti, iniziano ad emergere i primi fastidi e dolori fisici legati all’avanzare dell’età. Garantendo il giusto movimento al proprio corpo, però, sarà possibile ridurre sensibilmente i sintomi legati all’invecchiamento. Ovviamente, per ottenere tutti i benefici è necessario seguire una serie di regole. In

  • L’estate può rappresentare un problema per chi soffre di disturbi cardiovascolari. Durante questa stagione infatti emergono una serie di rischi per il cuore, motivo per il quale è opportuno adottare una serie di comportamenti sani. Scopriamo insieme quali sono.  L’impatto del caldo sulla salute del cuore Il corpo umano lavora per garantire una temperatura interna costante, che si attesta intorno ai 37 gradi. Questo lavoro si fa particolarmente impegnativo durante l’estate, in quanto la temperatura esterna alta e il tasso di umidità elevato comportano l’attivazione di alcuni meccanismi. In particolare, con il

  • L’erogazione a carico del Sistema Sanitario Nazionale delle prestazioni di assistenza protesica è subordinata alla prescrizione del medico specialista. Spesso ai cittadini disabili viene negato il diritto alla libera scelta dei fornitori a cui rivolgersi per avere un preventivo e a dispositivi adeguati alle esigenze della propria persona. L'accesso a tali diritti diventa quindi una vera e propria odissea. Per informare i cittadini, Ricordiamo innanzitutto che per avere diritto a un dispositivo medico su misura, è indispensabile essere invalidi o in attesa di riconoscimento di invalidità (aventi diritto ai sensi del D.M.332/99

  • Garantire una buona salute alle proprie ossa è fondamentale per il proprio corpo. A tale scopo, è molto importante adottare uno stile di vita sano, basato su una dieta corretta. Ma quali sono gli alimenti da consumare? Per le ossa è fondamentale assumere abbastanza vitamina D e calcio. Mentre la prima si ottiene principalmente attraverso l'esposizione al sole, il calcio si trova in diversi cibi. Assumerlo è molto importante, in quanto la sua mancanza fa sì che l'organismo finisce per procurarlo dalle ossa, aumentando notevolmente il rischio di osteoporosi.  Scopriamo insieme quindi

  • Con il termine esame baropodrometico si intende una visita volta ad analizzare e a valutare l'appoggio e la pressione del piede sul terreno attraverso uno strumento particolare, noto come pedana baropodometrica. Già dall'etimologia della parola baropodrometico possiamo avere un'idea più chiara di cosa significa questo esame: la parola "baro" deriva dal greco e sta per pressione, mentre "podo" e "metrico" stanno rispettivamente per piede e misura. Per capire però meglio il concetto di esame baropodrometico, in seguito cercheremo di fornire una serie di informazioni sul suo funzionamento e sulla sua applicazione. L’esame

  • La ginnastica posturale e quella dolce hanno molti elementi in comune, ma sono due discipline diverse. Cerchiamo di vedere in questo articolo quali sono i fattori che distinguono le due tipologie di esercizi. Ginnastica dolce: cos'è e quali sono i benefici La ginnastica dolce è uno sport basato su una serie di esercizi graduali, che riguardano specifici muscoli. Gli esercizi principali che vengono effettuati sono le distensioni, gli allungamenti, lo stretching, gli addominali e movimenti che riguardano la colonna vertebrale e i muscoli del collo. La ginnastica dolce consente al corpo di

  • Garantire una buona igiene e una buona cura personale è fondamentale per gli anziani. Allo stesso tempo, però, man mano che si va avanti con l'età risulta essere sempre più complicato riuscire a fare i movimenti necessari per lavarsi. Ecco perché è molto importante rendere il bagno quanto più sicuro possibile se in casa sono presenti anziani. Ma come bisogna fare? Vediamo insieme alcune regole per garantire la massima sicurezza in bagno.  Vasca o doccia: quale scegliere?  Un primo elemento da valutare riguarda la scelta tra la vasca e la doccia. Quale

  • L'arresto cardiaco è la causa di morte di molte persone ogni anno. In Italia, si calcola una vittima ogni 8 minuti e 44 secondi, per un totale di 60.000 persone all'anno, di cui il 7% ha un'età inferiore ai 30 anni. Sono circa 4.200 i giovani che perdono la vita ogni anno per arresto cardiaco, di cui 2.100 sono bambini. Questo fenomeno si verifica quando il cuore non riesce a pompare il sangue all'organismo a sufficienza. In questi casi, è necessario agire subito eseguendo una rianimazione cardiopolmonare (RCP). A tal proposito,

  • Con il termine menisco si intendono le due strutture arcuate che si trovano all'interno sul lato esterno ed interno dell’articolazione del ginocchio. Servono essenzialmente ad ammortizzare il peso del corpo sulle ginocchia e rendere stabile l'articolazione durante i movimenti. Questa parte del corpo umano è spesso citata in quanto altrettanto spesso soggetta a lesioni. Sono frequenti infatti i casi di infortuni al menisco durante le gare sportive, ma non sono rari danni che si verificano durante attività comuni. In seguito, dopo aver approfondito nello specifico quali sono le cause di una

  • Il plantare ortopedico è uno strumento molto utile che punta a migliorare la mobilità e la comodità di un soggetto. Esso viene inserito in ogni tipologia di scarpa e permette di distribuire il peso del corpo in maniera più omogenea. Il plantare non è uno strumento nato da poco tempo, e il suo utilizzo è molto diffuso ormai da anni. Chiaramente, sebbene gran parte dei modelli vengano realizzati con caratteristiche simili, esistono diverse tipologie di plantare che si adattano alle specifiche patologie dei singoli soggetti. Ecco perché è molto importante

  • Il mal di testa è sicuramente tra le patologie più comuni e al tempo stesso anche una delle più fastidiose. Spesso infatti la cefalea tende ad incidere anche nella quotidianità, portando ad un calo delle prestazioni lavorative. Alla base del mal di testa ci possono essere diverse cause, per cui ci sono anche diversi tipi di cefalea. La più comune è quella muscolotensiva, che deriva da una postura scorretta. Numerosi studi hanno dimostrato infatti il collegamento tra il disturbo e una postura errata. In questo articolo cercheremo proprio di approfondire tale

  • La scoliosi è un problema molto diffuso che solitamente insorge tra i 10 e i 20 anni d'età. Si tratta di una curvatura della colonna vertebrale, che può essere risolta attraverso l'adozione di busti e corsetti. Tra gli strumenti che possono servire a combattere il problema c'è anche lo sport. Del rapporto tra sport e scoliosi se ne sono occupati tanti esperti. In seguito cercheremo di approfondire tale rapporto, individuando in particolare gli sport che possono essere praticati e quelli che invece bisogna evitare per chi soffre di scoliosi. Prima

  • Negli ultimi anni si sente sempre più parlare della cosiddetta magnetoterapia, ma cos’è nello specifico? Si tratta di una tecnica di fisioterapia che fa uso di onde elettromagnetiche per stimolare la rigenerazione dei tessuti a seguito di traumi o lesioni. In altre parole, attraverso l’applicazione della magnetoterapia si possono ottenere diversi benefici.  In questo articolo cercheremo di vedere più da vicino in cosa consiste la tecnica, andando a capire come funziona e quando si applica.    Magnetoterapia cos'è e come funziona Il termine magnetoterapia sta ad indicare una metodologia di fisioterapia che, attraverso l'utilizzo

  • Le calze elastiche sono dei dispositivi che permettono di comprimere le gambe e vengono utilizzati in caso di problemi agli arti inferiori. Sul mercato esistono diversi modelli ognuno con caratteristiche diverse e adatto a diverse patologie.  In questo articolo cercheremo di capire  nello specifico a cosa serve una calza elastica e quando bisogna utilizzarla. Calze elastiche: cosa sono Le patologie venose sono molto diffuse nel nostro paese. Le statistiche infatti dimostrano che ben il 30% delle donne italiane e il 15% degli uomini italiani soffre di questo problema. Ad essere maggiormente interessate è

  • La sindrome del tunnel carpale è una condizione sempre più diffusa tra la popolazione che provoca intorpidimento, formicolio o debolezza alla mano. È chiamata anche compressione del nervo mediano e alla sua base possono esserci diverse cause. Andiamo a vedere nello specifico cos’è la sindrome del tunnel carpale e quali possono essere i possibili rimedi.  Le cause della sindrome del tunnel carpale La sindrome del tunnel carpale può essere causata da un movimento ripetitivo, come ad esempio il digitare oppure muovere spesso il polso. Tuttavia, alla base di tale problema ci possono

  • Dormire male o poco può essere alla base di diversi problemi del nostro organismo. Irritabilità, stress, mancanza di concentrazione, umore basso sono solo alcuni dei sintomi che possono insorgere in caso di cattiva qualità del proprio sonno. Protratta nel tempo, inoltre, questa condizione può portare anche a danni più seri. Sono ormai tanti gli studi scientifici che dimostrano l'importanza di un riposo ristoratore. Gli esperti infatti consigliano di assicurarsi almeno tra le 7 e le 9 ore di sonno a notte per ottenere tutti i benefici. Eppure, oggi, complici i ritmi

  • Dopo aver subito un intervento chirurgico alla spalla è necessario avviare la riabilitazione attraverso la fisioterapia. In questo articolo cercheremo di approfondire nello specifico le diverse fasi della riabilitazione. Riabilitazione della spalla dopo l’intervento Tra gli interventi chirurgici più comuni ci sono senza dubbio quelli relativi alla spalla. A seguito di tali interventi solitamente vengono adottate delle terapia per facilitare la guarigione. Si tratta di un percorso che però si differenzia in base a diversi fattori, come ad esempio i tempi biologici di guarigione, che differiscono da soggetto a soggetto, e dalla tipologia

  • Ci sono molteplici rimedi per il mal di schiena, ma ci sono situazioni in cui l'unica possibilità per alleviare i sintomi legati a questo disturbo è quella di procurarsi un sostegno ortopedico. Si tratta di uno strumento fondamentale che consente di diminuire notevolmente il dolore e di correggere la postura. Per il mal di schiena vengono solitamente utilizzati due tipologie di sostegno: il busto e il corsetto ortopedico. Sono due strumenti che, seppur vengono spesso accomunati, hanno caratteristiche differenti. Il primo viene utilizzato per coloro che soffrono di deformità della

  • Con l'avanzare dell'età il rischio di incorrere in problemi alle ossa o di frattura è sempre più alto. Ecco perché è fondamentale garantire una buona salute al proprio corpo mantenendosi sempre in allenamento. A tal proposito, una soluzione è rappresentata dalla pedaliera, uno strumento sempre più diffuso che permette di ridurre tutti i rischi legati all'età avanzata. Ma le pedaliere possono essere utilizzate anche durante le sedute di fisioterapia riabilitativa.  Spesso questo strumento viene confuso con le cyclette, ma in realtà ci sono alcuni elementi che li differenziano. Andiamo a scoprire

  • Per salvaguardare la salute del proprio corpo è necessario conoscere una serie di regole fondamentali. Una delle abitudini da adottare ad esempio riguarda la postura: assumere una posizione corretta permette di apportare al nostro corpo numerosi benefici sia dal punto di vista prettamente fisico che da quello mentale.  In seguito cercheremo di capire insieme quali sono i vantaggi che si possono ottenere con una giusta postura e anche quali comportamenti iniziare ad intraprendere per favorirla. Prima però vediamo quali sono i danni derivanti da una postura non corretta. I danni di una

  • Con crampi alle gambe si intendono le contrazioni improvvise e involontarie che colpiscono i muscoli delle gambe. Alla base di tale problema ci possono essere differenti cause. Solitamente il fastidio si risolve nel giro di pochi minuti e non richiede un particolare trattamento, ma talvolta può essere anche la spia di problemi più seri. In questo articolo andremo ad approfondire nello specifico il problema dei crampi alle gambe, cercando di capire anche quali sono i possibili rimedi da poter adottare. Crampi alle gambe: cosa sono I crampi alle gambe consistono in una

  • I materassi antidecubito vengono realizzati e progettati al fine di prevenire le lesioni cutanee che si possono formare nelle persone che sono costrette a restare a letto. Infatti, in questi casi è frequente l'insorgere delle cosiddette piaghe da decubito, un fenomeno che si verifica quando il corpo resta nella stessa posizione per un lungo periodo di tempo. Tuttavia, scegliere il materasso antidecubito non è un'operazione semplice, poiché durante l'acquisto è necessario valutare una serie di fattori. In questo articolo andiamo a vedere come funziona e a che cosa serve nello

  • La metatarsalgia è una patologia che colpisce il piede e comporta un dolore nella zona delle ossa metatarsali, ovvero l'insieme delle ossa che formano l'avampiede. Si tratta di un disturbo abbastanza diffuso. Tuttavia, ci sono anche una serie di possibili rimedi da adottare per poter alleviare i sintomi ad esso associati. In questo articolo cercheremo di capire innanzitutto cos'è e quali sono le cause della metatarsalgia, per poi capire anche quali sono le possibili soluzioni per porvi rimedio. Metatarsalgia: cos'è La metatarsalgia è un disturbo che colpisce il piede e, in particolare,

  • Un appoggio non corretto del piede comporta una serie di effetti negativi per il proprio corpo. Infatti appoggiare la pianta in maniera sbagliata può avere conseguenze sugli arti inferiori, sulla schiena, sulla cervicale e anche sulla colonna vertebrale. Ecco perché è fondamentale conoscere una serie di regole per porre rimedio ai difetti della pianta del piede. In questo articolo andremo a vedere in particolare quali sono i principali difetti e anche quali sono alcuni rimedi per migliorare l'appoggio. I difetti dell'appoggio della pianta più comuni Il piede è una delle parti più

  • Il mal di schiena è senza dubbio uno dei problemi più comuni della nostra epoca. Alla base di questo disturbo ci possono essere uno stile di vita sedentario e una postura scorretta che si tende ad assumere. Per porvi rimedio esistono diverse soluzioni. Ad esempio, può essere una buona idea iniziare a praticare sport adatti per risolvere il mal di schiena oppure può essere molto utile acquistare una fascia lombare. Questi strumenti infatti consentono di alleviare i sintomi associati a questo disturbo. Tuttavia, sul mercato ci sono diverse tipologie di

  • La tendinite da mouse è un disturbo sempre più comune, diffuso soprattutto nella fascia più giovane della popolazione. Si tratta di un problema molto fastidioso che può incidere in maniera negativa sulle prestazioni lavorative. Ecco perché è fondamentale conoscere tutti gli accorgimenti necessari per prevenire il disturbo, che in questo articolo cercheremo di elencare. Prima  però, cerchiamo di capire cos'è nello specifico una tendinite da mouse. Tendinite da mouse: di cosa si tratta? Per tendinite da mouse si intende un'infiammazione del tendine abduttore dovuta all'utilizzo eccessivo e scorretto del mouse del computer.

  • Il mal di schiena è un problema che accomuna molte persone. Solo in Italia si calcola che sono circa 15 milioni coloro che soffrono di questo fastidio. Si tratta della patologia più frequente al mondo, seconda solo al raffreddore, che colpisce soprattutto chi ha più di 50 anni, anche se non è affatto raro rilevare sintomi nelle fasce della popolazione più giovane. Alla base del mal di schiena ci possono essere diverse cause, ma sono altrettanti i rimedi che possono alleviare il dolore. Tra le soluzioni più efficaci c'è l'attività fisica.

  • Per pressione arteriosa si intende la forza esercitata dal sangue necessaria per circolare dal cuore alle pareti delle arterie e inondarsi nell'intero organismo. Vi sono diversi tipologie di pressione, come ad esempio la pressione massima, detta anche sistolica, cioè quella che si verifica nel momento in cui il cuore spinge il sangue all'interno del sistema arterioso. Da questa va distinta la pressione minima, conosciuta anche con il termine diastolica. È importante mantenere sempre sotto controllo l'andamento della pressione. Per garantire un buon monitoraggio è necessario adottare alcuni strumenti. Tra questi rientra

  • Lo yoga è una pratica che risale a molti millenni fa ed è una disciplina sulle cui origini esistono tante leggende e miti. Le prime testimonianze di yoga risalgono al 5000 a.C. Negli ultimi anni è diventata molto popolare, grazie anche ad una serie di studi scientifici che ne hanno attestato gli effetti benefici in chi la pratica. Molti consigliano di eseguire questa disciplina per migliorare la postura e combattere contro i problemi alla schiena. In seguito cercheremo di capire quindi da dove nasce questa pratica e soprattutto se e come

  • Le vertigini sono un problema molto diffuso tra la popolazione: si stima che tra il 7% e il 10% degli italiani soffre di questo disturbo, percentuale particolarmente alta tra le donne. Si tratta di un fastidio che può essere causato da diversi fattori.  In seguito cercheremo di capire quali sono i motivi per cui possono insorgere le vertigini e quali possono essere anche i possibili rimedi, prima però vediamo nel dettaglio in cosa consistono. Vertigini: cosa sono? Per vertigine si intende una sensazione di fastidio che altera la percezione del proprio movimento o

  • La distorsione alla caviglia è un problema molto diffuso, soprattutto in chi pratica sport. Solo nel nostro paese si contano circa 5000 traumi distorsivi ogni giorno. Si tratta di una lesione che può essere molto dolorosa, motivo per il quale è opportuno fare attenzione a non effettuare movimenti bruschi e a prendere le dovute precauzioni. Ma cerchiamo di capire cos'è nello specifico una distorsione alla caviglia e soprattutto quali sono i possibili rimedi.  Distorsione alla caviglia: cos'è  Una distorsione alla caviglia è un fenomeno che si verifica a seguito di un eccessivo piegamento

  • Il malleolo è un’articolazione posizionata sia sul lato esterno che sul lato interno della caviglia. Si tratta di una prominenza che può essere soggetta a diversi disturbi, soprattutto se si praticano alcuni tipi di sport. Ma andiamo a scoprire insieme cos’è nello specifico un malleolo e quali sono le sue funzioni. Cos’è il malleolo e quali sono le sue funzioni Il termine malleolo deriva dal latino “malleolus” che significa piccolo martello. Esso consta nella sporgenza ossea che si trova sul lato interno ed esterno della caviglia. Il corpo umano è formato da quattro

  • Anche se il nome è particolarmente strambo, la sindrome del piriforme è un disturbo neuromuscolare abbastanza comune che si concentra nella zona tra gluteo e gamba. A causa dei suoi sintomi è conosciuta anche come “falsa sciatalgia”, poiché proprio come il dolore sciatico, infastidisce i glutei e la parte posteriore della coscia.  Al contrario degli altri problemi a cui viene associata, come l’ernia del disco o la sciatalgia, questa sindrome non riguarda le radici dei nervi spinali, né la compressione dei dischi.  Il muscolo piriforme è responsabile della stabilizzazione dell’articolazione dell’anca

  • La maggior parte dei lavori, ormai, si svolge davanti ad un computer. Chi lavora in ufficio o anche da casa - e dopo la pandemia sono aumentati con una percentuale di smart working sempre più alta - trascorre gran parte della propria giornata seduto alla propria scrivania. Proprio per questo è necessario avere una sedia da ufficio adeguata. Il modo in cui affrontiamo le nostre giornate lavorative influenza considerevolmente la nostra vita: questo sia nel breve, che nel lungo periodo. Assumere una postura errata per tante ore può incidere sia sul

  • Spesso e volentieri quando sentiamo parlare di infortuni sia in ambito professionistico, specialmente nel calcio, sia a livelli più amatoriali, lo stiramento muscolare è tra quelli che con maggiore frequenza si verifica.  Si parla di stiramento quando avviene una sollecitazione eccessiva delle fibre muscolari. Si differenzia dalla contrattura per il dolore acuto seguito da uno spasmo dei muscoli coinvolti. Anche se si può avere l’impressione di riuscire a continuare nella propria attività, è consigliato fermarsi per evitare di subire uno strappo delle fibre.  Altrettanto consigliata è una visita medica da uno specialista

  • Un disturbo che colpisce sempre più persone, spesso inconsapevoli di tutto ciò, è quello della curva cervicale piatta, conosciuta anche come verticalizzazione del tratto cervicale. Solitamente si verifica in conseguenza di un colpo di frusta o di un trauma che coinvolge il collo, ma può riscontrarsi anche in soggetti che apparentemente non abbiano subito alcuna botta o impatto ed è per questo che capita spesso che i pazienti non ritengano di avere questo tipo di disturbo. Addirittura, l’appiattimento della cervicale può risultare asintomatica e consentire alla persona interessata di condurre una

  • Quando si parla di dolori o traumi alla schiena, è facile che si faccia riferimento al coccige, il quale, essendo la parte terminale della colonna vertebrale, è più esposto ad un infortunio, una frattura o una contusione. È composto da 4/5 piccole ossa in successione, unite da diverse strutture legamentose e dai gruppi muscolari circostanti.  Una violenta caduta rappresenta senza dubbio la principale causa di fratture o lussazioni al coccige. Spesso parliamo di cadute “casalinghe”, avvenute sulle scale mentre si conduce la solita giornata. In altri casi, l’infortunio avviene durante l’attività

  • Alzi la mano chi non è mai rimasto bloccato con il collo, impossibilitato dal girarlo normalmente per guardare ai propri lati. Il torcicollo, purtroppo, è un fastidio che si presenta abbastanza frequentemente alla stragrande maggioranza della popolazione.  Parliamo di un disturbo che solitamente va via abbastanza rapidamente, risolvendosi nel giro di pochi giorni, durante i quali, però, diventa difficile compiere movimenti anche semplici, andando ad interferire sulle normali attività quali, ad esempio, dormire e lavorare. Si tratta di un problema di natura muscolo-scheletrica, conseguenza solitamente o di una contrattura muscolare o di

  • Quando parliamo di infortuni e dolori agli arti superiori rientra tra quelli più comuni e conosciuti la sindrome del tunnel carpale, famoso almeno quanto il gomito del tennista: abbreviata con la sigla STC, si tratta di una patologia molto fastidiosa che può coinvolgere tutte le parti dell’avambraccio.  La sindrome del tunnel carpale consiste nella compressione di un nervo (una neuropatia): il tunnel carpale è una vera e propria galleria attraversata dai tendini e dal nervo mediano. Trattandosi di uno spazio molto ristretto, anche piccole alterazioni possono andare ad influire sul nervo

  • Gli infortuni alle articolazioni sono frequenti e di varia natura. Soprattutto in ambito sportivo è facile che si verifichi un evento traumatico tale da provocare un accumulo di liquido: spesso e volentieri questo si presenta nel ginocchio e si parla di versamento.  Le cause possono essere diverse: anche se l’infortunio (distorsione o frattura) durante l'attività fisica è sicuramente quello più frequente, un versamento nel ginocchio può essere il campanello d’allarme di altre patologie come, ad esempio, l’artrite reumatoide, o della presenza di problemi del sistema circolatorio. Altre patologie che possono presentarsi

  • Considerate le funzioni vitali che svolgono le nostra ossa, quando ci si trova a fare i conti con il loro indebolimento si tratta di un grave problema, motivo per il quale è meglio attrezzarsi e fare in modo da proteggere e rinforzare la struttura nella sua complessità. Con il passare degli anni diventa più difficile sostenere il ritmo con il quale il tessuto osseo si logora, a discapito della densità. Il rimodellamento delle ossa avviene costantemente, ma si arriva a perdere più massa di quanta se ne guadagni. Diventa importante fare

  • Gli infortuni che coinvolgono la mano, il polso e l’avambraccio sono tra quelli più comuni e frequenti, sia tra le persone che svolgono sport, sia tra chi non lo fa, considerato che parliamo di una parte del corpo abbastanza esposta. Fa parte di questa categoria di problemi, la frattura dello scafoide, che ha un’alta incidenza tra le lesioni che riguardano le ossa carpali: si tratta di una piccola parte del nostro corpo responsabile, però, della stabilità complessiva dell’arto e di trasferire i carichi complessivi dalla mano all’avambraccio. Da sottolineare che si

  • I calli si presentano come degli ispessimenti della pelle (ipercheratosi) localizzati su particolari aree del corpo, tra le quali, più di frequente, mani e piedi che più spesso subiscono pressioni o sfregamenti ripetuti. Si presentano, solitamente, in seguito ad un eccessivo sfregamento della pelle sulle superfici e sono per lo più asintomatici: se la zona interessata è sottoposta ad un continuo e prolungato attrito, però, può infiammarsi e causare fastidio a chi ne soffre.  I calli ai piedi possono verificarsi per lo sfregamento con le calzature o con i calzini e

  • Spesso e volentieri, dopo una - più o meno - intensa attività fisica, si accusano dolori ai muscoli che si attribuiscono alla concentrazione di acido lattico: si tratta di un falso mito da sfatare.  L’acido lattico, detto anche lattato, è un sottoprodotto del metabolismo che tende a prodursi nel corso di una fatica muscolare: quando ci troviamo ad affrontare duri allenamenti di resistenza, il nostro corpo può arrivare a non essere abbastanza veloce nel soddisfare il fabbisogno energetico dei nostri muscoli, finendo per produrre acido lattico come fonte di energia alternativa.

  • Le lesioni da decubito sono, purtroppo, frequenti e molto difficili da guarire, oltre che dolorose e invalidanti per chi ne soffre. Per questi motivi è molto importante la prevenzione e l’utilizzo degli appositi strumenti, quali cuscini e materassi antidecubito. Le famose piaghe da decubito si formano quando una persona resta troppo a lungo nella stessa posizione: le ossa vanno ad esercitare una pressione costante sulle parti molli, impedendo la corretta circolazione del sangue ed un apporto di ossigeno e nutrimento alle cellule, che in breve tempo le può portare alla morte.

  • In estate, spesso, si rinuncia alle calde palestre e si preferisce l’attività all’aria aperte. Questo vale ancor di più per chi ha la fortuna di abitare vicino al mare o per chi si concede un periodo di vacanza: allenarsi in spiaggia può essere molto vantaggioso ed è addirittura consigliato in alcuni casi, purché si faccia attenzione ad alcuni particolari.  La possibilità di allenarsi con il rumore del mare in sottofondo è già di per sé un incentivo, al quale si aggiungono i benefici di allenarsi sia sulla sabbia della spiaggia, sia

  • Le ossa delle mani sono tra le più esposte in assoluto e, probabilmente per questo, quelle che più spesso sono coinvolte in un infortunio. Parliamo di infortuni più o meno gravi, che vanno dalla lussazione alla frattura, dalla distorsione al, cosiddetto, dito insaccato: vari e diversi tra loro, nella stragrande maggioranza dei casi, un infortunio alle ossa della mano si rimedia durante un’attività sportiva.  A seconda della natura è possibile che si verifichi un tipo diverso di infortunio e attraverso i sintomi ed una radiografia capire di che si tratta. Quello

  • La Sindrome da Stanchezza Cronica, o Sindrome da Fatica Cronica (CFS - Chronic Fatigue Syndrome) è un disturbo caratterizzato dalla fatica cronica persistente per almeno 6 mesi e di una serie di sintomi piuttosto eterogenei fra loro, per cui gli esami non abbiano rilevato cause scatenanti evidenti, né psicologiche, né fisiche. A soffrirne sono per lo più le donne e l’incidenza della malattia è stimata tra lo 0,4% e l’1%. Quando parliamo di CFS, non intendiamo la stanchezza normale che può colpire chiunque dopo periodi particolarmente stressanti: solo una piccola percentuale

  • Le malattie che colpiscono le ossa, in particolare quelle della colonna vertebrale e della zona cervicale, sono tante e spesso sono connesse tra loro. La spondilosi è una di queste: si tratta di una malattia degenerativa che vede le articolazioni consumarsi e l’avvicinarsi dei corpi vertebrali.  La maggior parte dei casi coinvolge la zona cervicale, portandoci a parlare di spondilosi cervicale: può capitare che questa malattia sia correlata ad altre patologie sia a livello osseo, che riguardante nervi e articolazioni. Ad un primo sguardo, è facile confondere la spondilosi cervicale con

  • Un disturbo che colpisce tantissime persone è quello dei crampi alle gambe che arrivano di notte ad interrompere il sonno: improvvise fitte dolorose, solitamente a polpacci, piedi e cosce, che talvolta non hanno una causa specifica, mentre a volte indicano un problema di salute sul quale indagare.  La causa più comune e frequente è la carenza di sali minerali presenti nell’organismo, che si verifica spesso in estate come conseguenza di un’eccessiva sudorazione o disidratazione: nello specifico, il verificarsi di crampi potrebbe segnalare una mancanza di potassio, calcio e/o vitamina D. I soggetti

  • Per dorsalgia si intende una patologia dolorosa a carico del tratto dorsale della colonna vertebrale. Negli ultimi tempi, a causa dell’aumento della sedentarietà e dell’assunzione prolungata della postura seduta (perlopiù scorretta), il dolore a carico del tratto dorsale della colonna è sempre più comune. Quante volte siamo stressati davanti al Computer, rivolti con la schiena un po' in avanti? Abbiamo scritto, proprio per evitare in anticipo che si manifestino patologie legate alle schiena, un articolo sulla corretta postura da tenere. Invece, qualche volta, è necessario correggere la propria postura effettuando un'analisi posturale, in

  • È molto probabile che almeno una volta nella vita capiti di sentir parlare del cosiddetto “gomito del tennista”: purtroppo si tratta di una patologia, l’epicondilite, che, a differenza di quanto il nome non faccia pensare, colpisce anche tante altre persone che non praticano il famoso sport e arriva a comportare conseguenze anche gravi. Si tratta di un’infiammazione che interessa i tendini che collegano i muscoli dell’avambraccio al gomito (epicondilo laterale). Lo svolgimento di alcune attività (che siano lavorative o ludico/ricreative) in maniera continuativa, che comportino movimenti ripetuti del braccio, possono far

  • Uno degli incidenti più frequenti, soprattutto tra quelli che riguardano l’ambito domestico, ma più in generale nel campo della traumatologia ortopedica, coinvolge il piede ed è la frattura del mignolo.  Quello che in anatomia è chiamato V Dito, nel linguaggio non ufficiale è anche chiamato mellino (o ancora minulo o minolo). La principale distinzione tra le dita dei piedi arriva a livello metatarsale, dove le 5 ossa disposte parallelamente tra loro, rappresentano la parte intermedia dell’arto e collegano le ossa tarsali con le falangi. Trattandosi del dito più esterno, più piccolo

  • Per lombalgia si intende una patologia dolorosa a carico del rachide lombare, definita comunemente come ‘’mal di schiena’’. Ma attenzione, perché la schiena non è fatta solo dalla zona Lombare, ma anche dal dorso, ossia la zona più alta. La lombalgia può essere a carattere acuto o cronico quando si presenta ripetutamente nel tempo e con caratteristiche simili . Nello specifico, la sintomatologia può variare così come la sede specifica e la tipologia di manifestazione del dolore. Il dolore può essere riferito a fascia larga, fascia stretta, dolore puntiforme, dolore irradiato al gluteo, coscia

  • Non è una sensazione gradevole, ma soprattutto non è una sensazione da voler sentire sulla propria pelle. Eppure accade, e neanche molto raramente, di sentirsi parte della mano, specialmente le dita, addormentata. Quindi la domanda che ci poniamo in questo caso è: come “svegliare” la mano addormentata? Proprio per risolvere questa soluzione, abbiamo ben 4 esercizi che possiamo fare, secondo Mario Artini, terapista in riabilitazione e chinesiologo di Roma. Questi semplici esercizi vanno fatti quando ci si sente la mano intorpidita, ossia quella sensazione di perdita di sensibilità sulla mano. Che capiti durante una lunga

  • Diventato fondamentale, purtroppo, per cause spiacevoli, ormai il saturimetro è entrato a far parte degli strumenti presenti in ogni casa, sia per come funziona, sia perché consente di tenere sotto controllo il coronavirus. Grazie a questo piccolo apparecchio, infatti, è possibile misurare la saturimetria, ossia la quantità di ossigeno legata all’emoglobina nel sangue, la cosiddetta ossigenazione del sangue, in rapporto alla quantità totale di emoglobina circolante.  E questo è diventato particolarmente importante durante il coronavirus, perché consentiva di valutare la funzionalità respiratoria attraverso due valori: la saturazione di ossigeno (percentuale di emoglobina

  • Esistono tanti e diversi tipi di dolore al ginocchio, che si tratti di una condizione post-traumatica, dovuta a patologie o legata all’invecchiamento. La condropatia rotulea rientra tra questi dolori ed è caratterizzata da una sofferenza della cartilagine che si trova al di sotto della rotula.  Il nome di questa condizione è dovuto ai condili femorali, che si trovano a contatto con la parte inferiore della rotula, insieme alla quale sono responsabili del movimento dell’articolazione e della trasmissione della forza del muscolo quadricipite verso la gamba.  In questo incastrarsi continuo tra rotula e

  • Nell’ultimo periodo, soprattutto a causa del coronavirus, le nostre abitudini sono molto cambiate e sono diversi gli sport che purtroppo non abbiamo potuto praticare oppure le passeggiate che abbiamo dovuto rimandare per rispettare le restrizioni. Tra smart working e inviti a rimanere a casa, sono in molti ad aver accusato il colpo, e non tutti sono corsi al riparo con strumenti come la pedaliera per contrastare la sedentarietà. Non avendo un ufficio nel quale recarsi, dei colleghi con cui condividere la pausa caffè o la palestra dove andare a scaricare la

  • Per cefalea, più comunemente chiamata mal di testa, si intende il dolore che si prova alla testa o al collo. Può avere diverse origini e può capitare che sia collegato a qualche patologia, ma quello che in pochi sanno è che il mal di testa ha uno stretto rapporto con la postura.  In particolare, la cefalea di tipo tensivo, quella più frequente, si presenta con dolori sui lati della testa che provengono dalla contrazione dei muscoli del capo o del collo: può facilmente presentarsi in conseguenza di un periodo di forte

  • Si avvicina l’estate e con essa il gran caldo. Si avvicina, dunque, il momento in cui si accenderanno nuovamente climatizzatori e aria condizionata, a spese della cervicale.  La cervicalgia colpisce tantissime persone, più o meno giovani. Nei periodi di caldo più torrido, esporsi all’aria condizionata, soprattutto se si effettua un passaggio brusco da una zona più calda ad una più fredda, rende più facile che si verifichi un dolore nella zona cervicale, che spesso scatena episodi quali emicrania o capogiri. L’aria condizionata influisce particolarmente sulla cervicale perché collo e schiena sono le

  • Tra i tanti dolori con cui spesso ci troviamo a convivere, ce n’è uno che riguarda specificatamente le articolazioni: la borsite è l'infiammazione o irritazione dolorosa di una borsa, ossia una delle piccole sacche che si trovano in corrispondenza delle articolazioni, in quei punti dove avviene lo sfregamento di muscoli, tendini oppure ossa.  La borsite comporta il riempimento di queste sacche con liquido infiammatorio, provocando dolore sia quando si è a riposo che in movimento e limitando la mobilità. In particolare, i punti solitamente più colpiti sono il ginocchio, il gomito,

  • Nel mondo della medicina e dell’estetica esistono tantissime alternative, alcune poco conosciute, altre più famose. Rientra tra le soluzioni sconosciute ai più la mesoterapia, una terapia iniettiva che serve ad affievolire dolori ad articolazioni, muscoli ed ossa e ad eliminare accumuli adiposi. Conosciuta anche come intradermoterapia distrettuale, la mesoterapia prende il nome dal mesoderma, lo strato medio-profondo del derma dove si applica l’iniezione di farmaci propria di questa tecnica.  La mesoterapia serva in particolare a rimuovere scorie e tossine dal corpo: è una procedura farmacologica che prevede, attraverso aghi di piccole dimensioni,

  • Il morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa, ad evoluzione lenta ma progressiva, che si manifesta principalmente con sintomi motori e coinvolge alcune funzioni come il movimento e l’equilibrio. Si tratta di una malattia cronica che comporta conseguenze sulla qualità della vita, con conseguenze sulle attività motorie, comportamentali e cognitive, ma che, con un trattamento appropriato, non incide sull’aspettativa di vita, mediamente simile a quella generale.  Il nome è legato a James Parkinson, un farmacista londinese che, nel XIX secolo, ne descrisse per primo i sintomi. Oggi, il morbo di Parkinson

  • Un problema che affligge quotidianamente tantissime persone, al punto da provocare un numero elevato di fratture, è quello dell'osteoporosi, una malattia sistemica dello scheletro, che rende le ossa più fragili, che bisognerebbe cercare di prevenire nelle azioni quotidiane.  A provocare l’osteoporosi, e la conseguente fragilità, sono il deterioramento della microarchitettura del tessuto osseo e la riduzione della massa minerale ossea: le ossa sono un tessuto vivo che nel corso della nostra vita si rimodella continuamente. Se fino ai 20 anni le ossa diventano maggiormente dense e forti, con il passare degli

  • La postura è un fattore essenziale nella vita quotidiana e dipende da diversi fattori, come ad esempio la propria costituzione, motivi psicologici ed emotivi o anche atteggiamenti assunti ogni giorno che, sul lungo periodo, vanno ad incidere sulle proprie ossa. Per far fronte a questi problemi e ad altri disturbi quali la scoliosi o la lordosi, è possibile fare ricorso alla ginnastica correttiva o posturale, andando a fare esercizi in grado di correggere errati movimenti e alleviare eventuali dolori.  Ginnastica posturale e correttiva sono nella sostanza molto simili ma hanno due

  • Se il mal di schiena deriva spesso da posture scorrette o da movimenti sbagliati, mentre camminiamo o mentre alziamo dei pesi, talvolta dei problemi possono insorgere a causa della stretta relazione con i denti. La mascella, infatti, può determinare uno squilibrio della colonna vertebrale, portando ad assumere una postura scorretta e frequentemente il mal di schiena. Può capitare che più visite ortopediche non riescano ad individuare l’origine del problema, da ricercare insieme ad un dentista: talvolta ortopedico e ortodontista possono collaborare per decidere quale trattamento può risultare più efficace. L’ortodonzia, nello specifico,

  • Che si soffra di dolori alla schiena o che si stia in perfetta salute, comprendere tutti i movimenti che si effettuano quando si cammina, ci consente di valutare quali sono quelli corretti e quali invece sbagliamo durante la complessa interazione tra muscoli e articolazioni utile a deambulare: proprio per questo nasce la Gait Analysis, che serve a studiare la nostra attività locomotoria. Si tratta di un esame assolutamente non invasivo che valuta tutti i fattori che influenzano la capacità motoria, andando ad individuare se eventuali problemi alla postura nascano da movimenti

  • Soffrire di dolori alle mani, soprattutto superata una certa età, è piuttosto comune. Non solo tra i più anziani, e indipendentemente che si tratti di un uomo o di una donna, è facile incontrare un caso di artrosi della mano o di rizoartrosi. L'artrosi, che in ambito medico è chiamata anche osteoartrosi oppure osteoartrite, è una malattia cronica, che colpisce le articolazioni: i dolori e i problemi nei movimenti sono legati alla scomparsa di cartilagine articolare, che viene sostituita da una sorta di tessuto osseo. La maggior parte delle persone colpite

  • Per curare, contrastare o prevenire alcune patologie quali, ad esempio, le vene varicose, sindrome post-trombotica o malattie del sistema linfatico, si è soliti ricorrere all’utilizzo di calze elastiche e ad una terapia di elastocompressione. Questa terapia consiste nell’effettuare una pressione dall’esterno verso l’interno della gamba, andando a ridurre il calibro delle vene dilatate ed aumentando la velocità del flusso della circolazione venosa. Le calze elastiche (o anche le bende per la contenzione) rientrano a tutti gli effetti tra i dispositivi medici, per cui non vanno utilizzate secondo la percezione del paziente, ma

  • Un infortunio che, purtroppo, si verifica spessissimo e colpisce per lo più gli anziani è la frattura del femore. In generale le persone con un’età avanzata sono più soggette ad osteoporosi, che va ad indebolire le ossa e comporta spesso episodi di frattura delle ossa: a subirne le conseguenze è, molte volte, il femore, sia per la sua forma, sia per il suo ruolo fondamentale nel camminare e nel mantenere una posizione eretta.  Le cause più comuni sono quindi traumatiche (una caduta o un incidente), con l’osteoporosi che può favorire la

  • Uno degli infortuni di cui sentiamo più spesso parlare, soprattutto perché è tra i più frequenti per gli sportivi e, nello specifico, per i calciatori, è la rottura o la lesione del crociato, che solitamente fa riferimento al legamento crociato anteriore del ginocchio. Il legamento crociato anteriore è un fascio di tessuto fibroso molto resistente: parliamo di uno dei quattro legamenti fondamentali del ginocchio: insieme al legamento crociato posteriore, a quello collaterale mediale e al collaterale laterale contribuiscono alla stabilità del ginocchio. Il crociato anteriore parte dall’estremità inferiore del femore, si incrocia

  • La conformazione della spalla, la rende allo stesso tempo una delle parti del corpo più mobili ed instabili: il complesso di muscoli, legamenti e tendini che la compongono, vanno ad avvolgere l’omero, tenendolo all’interno della cavità glenoidea. Quando, a causa di infortuni, incidenti o altri traumi, la testa dell’omero non si trova più a contatto con la cavità glenoidea, si parla di lussazione della spalla. La lussazione della spalla capita spesso soprattutto in soggetti come gli atleti, che vanno a sollecitare molto spesso le articolazioni ed il fisico più in generale,

  • Quando il sistema linfatico non funziona correttamente ed ha problemi a ricevere i liquidi trasportati dal sistema venoso, questi si vanno ad accumulare tra la cute ed i muscoli, provocando una pressione eccessiva che indebolisce le fibre, creando l’edema ed il conseguente gonfiore, tipico del linfedema. Il sistema linfatico, infatti, è l’apparato incaricato al drenaggio che indirizza liquidi e materiali di scarto dalle estremità del corpo fino agli organi addetti alla depurazione, come fegato, reni, polmoni e linfonodi. Parliamo di una patologia che in Italia conta almeno 350.000 casi, con un’incidenza di

  • Capita molto spesso che anche i nostri cani abbiano bisogno di riabilitazione e di un supporto per affrontare sfide in ambito ortopedico. Sono tanti gli amici a quattro zampe che si trovano ad avere problemi di deambulazione, in seguito a traumi, incidenti o semplicemente con l’avanzare degli anni. I sintomi da captare Può succedere anche che, senza alcuna causa apparente, il cane presenti dei sintomi per cui è consigliata una visita specialistica in grado di evidenziare la natura del problema: i segnali da cogliere vanno ricercati, ovviamente, nel comportamento.  Il primo sintomo può

  • Nell’ambito fisioterapico, la magnetoterapia rappresenta una terapia fisica, al pari di tecarterapia, elettroterapia, laserterapia e pressoterapia. Come funziona la magnetoterapia Si tratta di emissioni di campi elettromagnetici attraverso un apparecchio elettronico trasferiti al paziente con degli appositi applicatori. Questo apparecchio sfrutta l’azione fisica delle onde elettromagnetiche a diverse frequenze e intensità, mobilitando gli ioni positivi e negativi. La magnetoterapia interviene sulle cellule ed in particolare sulla loro carica energetica, ristabilendo il loro corretto equilibrio in presenza di traumi, infezioni o problemi similiari.    Quando è consigliata la magnetoterapia Solo al presentarsi di alcune malattie si

  • Sempre più spesso abbiamo modo di confrontarci con persone che soffrono di dolori alla cervicale. Se si escludono le persone anziane, per le quali si parla di artrosi dovuta all’invecchiamento, questi dolori alla cervicale sono probabilmente i sintomi di una cervicalgia, conosciuta anche con il nome di artrite cervicale. Si tratta di un’infiammazione delle articolazioni che colpisce le vertebre superiori della colonna vertebrale. È solita causare dolore e irrigidimento al collo e alla testa e, soprattutto, si associa spesso ad altri sintomi come l’emicrania, le vertigini, la nausea, cerchi alla testa,

  • Si parla di valgismo del piede per intendere una malformazione del piede per la quale la parte esterna risulta deviata verso l’alto. Si tratta, quindi di una patologia che coinvolge l’ossatura del piede, causando spesso una postura scorretta: molto spesso il valgismo del piede è collegato ad una diagnosi di piede piatto, che si verifica a causa dell’errato carico del peso sulle articolazioni.  Parliamo di un disturbo che colpisce una percentuale molto elevata della popolazione mondiale, anche se in molti casi non viene diagnosticata perché si verifica in forma talmente lieve da

  • Sono in tanti, al giorno d’oggi, a soffrire di cronici o saltuari dolori alla schiena, spesso riconducibili ad un’errata postura durante le ore lavorative o ad uno scorretto sollevamento di pesi. Tra i più comuni disturbi rientrano la lombalgia e la lombosciatalgia: quando si verifica uno di questi due dolori succede spesso di confonderli, ma alla base del problema c’è una differenza  sostanziale che dipende dalla zona interessata. Lombalgia Quando parliamo di lombalgia si intende un dolore che interessa la zona lombare e sacrale, in corrispondenza della parte inferiore della schiena. Mediamente non

  • La scoliosi è una tra le patologie più diffuse per quanto riguarda la colonna vertebrale e le ossa del bacino. Solitamente si manifesta durante la crescita, provocando la rotazione o l’incurvatura della colonna vertebrale. Si differenzia, in base alla gravità della patologia, tra un atteggiamento scoliotico ed una scoliosi. Se supera certi livelli, l’incurvamento non si ferma con la crescita e può provocare dolori o deformità progressive.  Solitamente la causa di insorgenza è ignota, anche se molte fonti sostengono la tesi di un’associazione genetica e che, quindi, si tratti di un disturbo ereditario. SINTOMI Tra

  • Il tecnico ortopedico è un operatore sanitario specializzato nella realizzazione di dispositivi in grado di compensare o ridurre i problemi ortopedici. Il tecnico ortopedico ha quindi completato il corso di laurea triennale in Tecniche Ortopediche presso le Facoltà di Medicina e Chirurgia attivate, corso che rientra nella classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche come stabilito dal Decreto Interministeriale n.136 del 2001. Di cosa si occupa il  tecnico ortopedico? Il tecnico ortopedico costruisce, adatta e applica protesi che sostengono o correggono il funzionamento dell’apparato locomotore. Inoltre è in grado di produrre apparecchiature di varia

  • I pazienti che si trovano a scegliere una sedie a rotelle si dividono in due categorie: chi ha la necessità di avere un ausilio temporaneo per supportare le normali attività quotidiane, ad esempio in seguito a una frattura, e chi si cerca un sostegno duraturo e resistente perché affetto da un problema di deambulazione costante. Qualunque sia la ragione che ti spinge a cercare una carrozzina, le linee guida utili per la tua scelta sono le stesse. L’unica differenza riguarda la praticità dello strumento. Infatti, quando il problema è momentaneo e improvviso, è più indicato optare per un prodotto più

  • L’alluce valgo è una deformazione del primo dito del piede (l’alluce) che comporta una deviazione laterale della falange verso le altre dita. Si manifesta più frequentemente nella donna che nell’uomo (10 volte in più), ed è frequentemente ereditaria. Di solito, si accompagna con lussazione dei sesamoidi, due piccole ossa all’interno dell’articolazione dell’alluce. Cause dell'alluce valgo Esiste una forte familiarità nello sviluppo di questa patologia: si può facilmente constatare come molti pazienti abbiano in famiglia persone che soffrono dello stesso problema. L’utilizzo di calzature incongrue, come le scarpe strette, non può essere considerato tra i responsabili dell’alluce valgo. Si

  • Stare seduti a una scrivania, con il computer di fronte, per tante ore consecutive, è ormai la prassi in molti lavori quotidiani e non sono rari, di conseguenza, gli infortuni. Risulta, dunque, estremamente importante dare qualche suggerimento per mantenere una postura più corretta possibile, in quanto la sedentarietà può nascondere tanti rischi per la salute. Ecco una lista di consigli per tenere la giusta postura davanti al pc Usare una sedia che si possa regolare facilmente, permettendo di modificare l’altezza, la posizione posteriore e l’inclinazione. Se necessario si possono usare cuscini piccoli o gonfiabili.   L’altezza della

  • L'AIFI, la realtà che dal 1959 rappresenta i fisioterapisti, ha completato la trasformazione in Associazione Tecnico-Scientifica con la denominazione di Associazione italiana fisioterapia. Il cambiamento di vocazione e compito  è stato sancito dal cambio di Statuto dell'Associazione, approvato a larghissima maggioranza al termine del Congresso politico AIFI (258 voti favorevoli su 266 votanti), tenuto con una diretta digitale nelle giornate 24-25 ottobre e salutato con emozione ed entusiasmo dalla presidente del Congresso, Patrizia Galantini, e dal presidente AIFI, Mauro Tavarnelli. Gli obiettivi associativi ben precisati dal nuovo Statuto sono nello specifico: revisionare,

  • Le calze a compressione graduata (mmHg) denominate anche calze contenitive o calze elastiche, vengono utilizzate per prevenire e attenuare disturbi agli arti inferiori in caso di vene varicose, trombosi venosa e sindrome post-trombotica I disturbi alle gambe sono molto frequenti e sono causati in particolare da problemi alle vene e alla circolazione. Non tutti sanno che in realtà questi disturbi sono tra i più antichi al mondo. Esistono reperti greci risalenti al V secolo a.C. che lo testimoniano così come nell’Antica Cina erano presenti numerosi rimedi per combattere e prevenire i disturbi alle gambe. La ragione è semplice,

  • Un corretto appoggio del piede durante il cammino o la corsa è fondamentale per l’efficienza, il coordinamento e la distribuzione del carico. Che cos’è l’esame baropodometrico? L’esame baropodometrico permette una valutazione anatomica e funzionale del piede, fornendo inoltre una registrazione grafica della pressione esercitata sul terreno, sia quando il paziente si trova in posizione completamente eretta, sia quando cammina. Lo studio della distribuzione di queste pressioni consente di valutare la biomeccanica posturale e locomotoria, unitamente alle sue variazioni patologiche. L’esame è, pertanto, utile nel descrivere la morfologia e la funzione e la disfunzione

  • La distorsione della caviglia è uno degli infortuni che capitano più frequentemente agli atleti, soprattutto a quelli che praticano sport in cui il piede può essere sottoposto ad un appoggio scorretto a terra (come nel calcio) o ad una ricaduta dall’alto (come nel basket e nella pallavolo). Questi tre sono infatti gli sport più a rischio da questo punto di vista, ma ciò non toglie che si possa riportare una distorsione anche durante una semplice passeggiata. Infatti basta un movimento improvviso della caviglia, magari inclinando il piede in modo perpendicolare rispetto

  • È bene riconoscere il nostro atteggiamento posturale quando appoggiamo troppo su di un arto o ruotiamo il bacino o le spalle. Quando abbiamo dolori cervicali, dorsali, lombari, ma non siamo in grado da soli di capire come si è giunti a tale rotazione e appoggio plantare doloroso. Individuare prima possibile una occlusione dentale non corretta, un problema visivo, una tensione muscolare, ci può indirizzare verso uno specialista rispetto ad un altro. Quando compare il dolore dobbiamo capire qual è la fonte del disturbo. Quindi misurare la postura può aiutarci a riconoscere i problemi. Lo

  • La scoliosi è una deformità della colonna vertebrale conosciuta e studiata fin dall'antichità; già nel 300 a.C Ippocrate, dopo aver classificato le varie deformità angolari della colonna vertebrale, progettò diversi strumenti per ridurre tali anomalie. Tra questi mezzi spicca il cosiddetto letto di trazione,il cui principio di funzionamento viene utilizzato tuttora Il  nome scoliosi deriva dal termine greco skolíosis 'incurvamento', che a sua volta deriva da skolíos 'curvo'. Più tecnicamente secondo la Scoliosis Research Society la scoliosi è un'alterazione strutturata della normale morfologia del rachide sul piano frontale (il piano in cui viene visualizzata la